Cineforum Bolzano

via Roen 6, 39100 Bolzano (BZ) – Italia

tel/fax (+39) 0471 26.63.94

X

FERRUCCIO CUMER

Ferruccio Cumer, n. a Bolzano nel 1940, è socio fondatore e dal 1998 fino alla data odierna presidente della coop. ZeLIG, che gestisce l'omonima Scuola di cinema documentario di Bolzano (www.zeligfilm.it). Laureato in lettere moderne con una tesi su Cesare Pavese (relatore Mario Apollonio) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, insegnante di liceo, già membro della Commissione di revisione cinematografica e del Consiglio Radiotelevisivo (Landesbeirat für Rundfunkwesen) della della Prov. Aut. di Bolzano, ha diretto dagli anni Settanta al primo decennio del secolo XXI il Cineforum Bolzano (www.cineforum.bz.it); ha creato e curato nello stesso periodo la Biblioteca del Cinema. Negli anni Ottanta ha scritto recensioni radiofoniche di cinema per la RAI di Bolzano. Ha tenuto corsi sul linguaggio cinematografico presso varie istituzioni, compresi la Scuola ZeLIG e l'Istituto Regionale di Studi e Ricerca Sociale di Trento, e negli ultimi decenni del secolo scorso seminari di storia del cinema presso le Scuole Superiori e svariate associazioni, nell’ambito della Cultura Permanente; nello stesso periodo è stato membro della cosiddetta “Sottocommissione cinema, teatro, musica e danza”, istituita dall’Assessorato Provinciale alla Cultura Italiana. Nel periodo 1990-91 è stato presidente della cooperativa Delphi Center, collegata al gruppo Politecnico, primo ente nato dalla società civile volto al recupero e all’uso pubblico della ex GIL femminile di Bolzano, che ha aperto la strada alla realizzazione dell’odierna Accademia Europea (EURAC). Ha fatto parte del team che ha allestito la mostra "L'incanto dello schermo - 100 anni di cinema nel Tirolo storico" (1995) e pubblicato il relativo catalogo. È stato consulente artistico della Casa Editrice Marilyn Press, di Roma, per la pubblicazione del testo VIDEOGUIDA 1999. Per la Casa Ed. Junior ha firmato il manuale "Cinema per la didattica", presente anche sul web (http://www.ipbz.it/ip/cinema/home.htm), e con la figlia Federica è sia autore della serie “Itinerari nel cinema”, giunta al quinto volume (http://www.provincia.bz.it/cultura/cinema-tv/932.asp), sia ideatore del festival internazionale Borderlands-Terre di confine (www.4ff.it). È stato membro di giurie in occasione di festival e rassegne, che spesso ha anche organizzato. Nel 2007 ha curato per la casa editrice Raetia il volume bilingue (italiano e tedesco) “Tutto è grigio ora per noi - Alles ist jetzt grau für uns”, diario di guerra 1943 della sorella Silvana (1929 -1981), allora quattordicenne. Si occupa di editing e dall’inizio del millennio è opinionista del quotidiano "Corriere dell'Alto Adige". Nel 2008 stesso ha curato la revisione linguistica del testo a più mani “Dall'Amba Alagi a Bolzano : tracce d'Africa in Alto Adige,” a cura di Gerald Steinacher. Nel 2010, sempre in collaborazione con Federica Cumer, ha pubblicato per Curcu & Genovese “Il gusto del cinema – Viaggio cinegastronomico attraverso l’Italia” (http://www.libritrentini.it/product_info.php?manufacturers_id=61&products_id=273&osCsid=83m5f928b07g60j5dilqevd1v3). Nel 2011 ha curato, sempre per Junior, la seconda edizione, ampiamente rinnovata, arricchita e aggiornata, del suo “Cinema per la didattica”. Vive a Bolzano, città che ama molto.

X

GIORGIO DELLE DONNE

TITOLI

Giorgio Delle Donne è nato a Bolzano il 24 aprile 1958. Si è laureato in storia contemporanea all'Università di Bologna nel 1982, discutendo con il prof. Massimo Legnani una tesi di Storia della questione altoatesina dall'annessione agli anni settanta. Vincitore di una borsa di studio per il IV ciclo del dottorato di ricerca in storia sociale europea presso l'Università di Venezia (1988/1991), ha realizzato una ricerca di storia sociale riguardante La città di Bolzano tra le due guerre, conseguendo il dottorato nel 1992. 2001. Specializzato in didattica della storia presso l’Università di Ferrara. Ha conseguito il master in didattica dell’antico presso l’Università di Ferrara nel 2002. Ha conseguito il master in comunicazione multimediale e didattica presso l’Università di Ferrara nel 2003.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dall'anno scolastico 1978/1979 ha insegnato nelle scuole secondarie di primo e secondo grado di lingua tedesca ed italiana dell'Alto Adige. Vincitore di due concorsi ordinari nel 1984, è abilitato all’insegnamento di italiano, storia e geografia nelle scuole medie (classe di concorso A043) e materie letterarie nelle scuole superiori (classe di concorso A050); è titolare di cattedra di materie letterarie presso il Liceo Pedagogico Pascoli di Bolzano. Dall'anno scolastico 1992/1993 all'anno scolastico 1995/1996 è stato comandato presso l'Assessorato Scuola e Cultura in lingua italiana della Provincia Autonoma di Bolzano.Vincitore di tre concorsi per titoli per i comandi quinquennali (1996/2001) di personale direttivo e docente presso l'Istituto pedagogico provinciale di ricerca, sperimentazione e aggiornamento educativi per il gruppo linguistico italiano della Provincia Autonoma di Bolzano (I.R.R.S.A.E.) per i servizi ricerca educativa, documentazione, aggiornamento dei docenti. Dall'anno scolastico 1996/1997 all'anno scolastico 2005/2006 è stato comandato presso l'Assessorato Scuola e Cultura in lingua italiana della Provincia Autonoma di Bolzano. Nell'anno scolastico 2006/2007 è stato comandato presso la Biblioteca provinciale in lingua italiana della Provincia Autonoma di Bolzano. Negli anni accademici 2006/2007 e 2007/2008 è stato incaricato, con 1 procedura di selezione, presso la Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione, per l’insegnamento di Didattica della storia e antropologia culturale. Nell’anno accademico 2008/2009 è stato incaricato, con procedura di selezione, presso la Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione, per l’insegnamento di Apprendimento interculturale con specifico riferimento alla cultura e storia delle minoranze in Alto Adige, nell’ambito della SSIS, Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario. Collaboratore, dal 1992, in qualità di correlatore, delle Università di Trento,Venezia e Bologna. Ha frequentato oltre 100 corsi di aggiornamento: tra gli altri, in Francia un corso organizzato dall'Associazione Europea degli insegnanti sull'educazione ambientale e la lettura del paesaggio; a Ventotene un corso organizzato dal Movimento Federalista Europeo sull'educazione alla pace e l'Europa; a Trento un corso organizzato dall'Università sul tema La dimensione europea nei libri di testo; a Bolzano corsi relativi alla programmazione didattica, alla storia dell'Alto Adige, all'uso didattico dei mass media, all'uso didattico dell'informatica, alla biblioteconomia; stages di formazione sull’organizzazione e la gestione degli archivi fotografici e sugli ipertesti e gli strumenti multimediali per la catalogazione e la gestione dei beni culturali. http://www.giorgiodelledonne.it/corsi.php - Ha svolto relazioni nei corsi di aggiornamento per insegnanti organizzati dalla Provincia Autonoma di Bolzano e dalla Provincia Autonoma di Trento, riguardanti la storia e la didattica della storia della regione Trentino-Alto Adige. Ha svolto relazioni nei corsi di formazione sindacale organizzati dalla CGIL- AGB e dalla CISL-SGB della provincia di Bolzano riguardanti la storia della regione Trentino-Alto Adige. Ha svolto relazioni nei corsi di educazione permanente organizzati dalla UPAD- Università Popolare delle Alpi Dolomitiche e dalle ACLI di Bolzano, riguardanti la storia e la didattica della storia della regione Trentino-Alto Adige.

X

KATIA ASSUNTINI

È nata nel 1966 a San Gimignano (SI) e vive dal 1994 a Bolzano.

1996 - Si diploma in tecniche cine-televisive alla scuola del documentario Zelig di Bolzano.

Gira alcuni cortometraggi (Chi c'é sotto il mio letto?-1996; Il tocco degli angeli – 1998; Cuori infranti -1999) che partecipano a festival internazionali, vincendo vari premi.

2000 - Si laurea in Lettere e Filosofia all'Universitá di Verona, indirizzo Musica e Spettacolo, Storia del Cinema e del Teatro, con una tesi in filosofia del linguaggio e soggettivitá femminile nel cinema.

Per il Centro Documentazione Donna realizza un film sulla memoria femminile, Zita e le altre. Racconti delle donne d'Oltrisarco (1999) e, sul tema della cura e della differenza di genere, Cuore di padre. Storie di straordinaria paternitá (2003). Per la RAI gira Dire, fare baciare. Fotografie di donne in movimento, sull'attivitá socio-politica svolta da gruppi di donne.

1999-2007 - In collaborazione con l'Istituto Pedagogico della Provincia di Bolzano tiene corsi di formazione per insegnanti sull'inserimento creativo-didattico del mezzo video nelle scuole; promuove e cura progetti filmici in ambito scolastico.

2007-2010 - Collabora con l'Ufficio Bilinguismo e Lingue Straniere con la produzione di video di promozione linguistica e cura la sottotitolazione della trilogia filmica sulla storia dell'Alto Adige Verkauft Heimat. Partecipa all'edizione 2009 di Time Code, un progetto del Comune di Bolzano, con il racconto Oltrigirls, storie di adolescenti bolzanine.

2012 – Partecipa al progetto “Girls Power” del Comune di Bolzano con un documentario su giovani adolescenti immigrate, E le stelle in cielo mi chiedono (2012), in collaborazione con il centro giovanile Vintola 18.

dal 2013 – Lavora come collaboratrice del Cineforum Bolzano (organizzazione rassegne, promozione progetti e biblioteca)

X

ANDREAS PERUGINI

Nato a Winterthur, in Svizzera, il 15/5/72. A Bolzano dal ‘78.

Studi: liceo scientifico, sociologia (indirizzo comunicazioni e massmedia), scuola di cinema e televisione Zelig.

È filmmaker, è amministratore di un’impresa di produzione di audiovisivi ed è operatore culturale da oltre vent'anni.

Associazioni culturali: Harlock (musica e multimedia), Cineforum Bolzano festival organizzati: RimusicazioniFilmFestival, Borderlands (4FilmFestival).

Ha curato diversi corsi di formazione gestiti in proprio e per conto della Formazione Professionale.

Interessi: musica, cinema, politica.

X

FABRIZIO GIORGI

09/10/78

ESPERIENZA PROFESSIONALE

Marzo 2014 – Giugno 2014 : Insegnante di Italiano L2 presso la scuola elementare in lingua tedesca di Naturno (BZ).

Settembre 2013 – Gennaio 2014 Insegnante di Inglese L2 presso la scuola Media “G.Segantini” di Merano.

Marzo 2012 Tutor di lingua Italiana presso la Mediateca multilingue di Merano e collaboratore presso il Cineforum di Bolzano.

Settembre 2008 – Gennaio 2012 Operatore museale al Museo Civico e al Castello Principesco di Merano per conto della cooperativa “Mairania 857”.

Gennaio 2008 Insegnante di Inglese L2 presso la scuola media “L.Negrelli” di Merano.

Giugno 2007 Mediatore culturale e insegnante di Italiano L2 per la cooperativa pianeta Aloucs di Bologna.

Settembre 1999- 2006: esperienze di lavoro minori, occasionali e/o a tempo determinato, talvolta tramite agenzie interinali, presso aziende private in provincia di Bolzano, con mansioni diverse.

Istruzione e formazione

Laurea in in lingue e letterature straniere (v.o) Tedesco e Americano presso l'università degli studi di Bologna, votazione 104/110. Diploma di maturità ad indirizzo aziendale presso l’Istituto Tecnico Commerciale , L. Pisano di Merano (BZ), votazione 85/100.

X

TIZIANO POPOLI

Ha conseguito il diploma in pianoforte e in "teoria ed utilizzo delle apparecchiature elettroniche in musica" presso il Conservatorio di Bologna, dove ha seguito studi di composizione; si è laureato con lode con una tesi sulla vocalità nella musica elettronica di Bruno Maderna. Successivamente si dedica principalmente alla composizione funzionale, collaborando con registi, coreografi, videoartisti, pittori, poeti, creativi pubblicitari, dj e performers e creando colonne sonore cinematografiche e musiche di scena per spettacoli e performance teatrali, coreografie, video installazioni, sonorizzazioni audiovisive, siti web, spot pubblicitari ed altro. Ha composto musiche per pianoforte, canto e pianoforte, quartetto d'archi, settimino di ocarine, orchestra sinfonica e altre formazioni impiegando sia strumenti tradizionali che tecnologia elettronica e digitale.

Insegna Informatica Musicale presso l'Istituto Musicale Vivaldi di Bolzano. Tiene con regolarità Workshop e Masterclass presso festival, corsi di formazione, conservatori e università.

Fa parte di TinnitusLab, gruppo bolzanino che si dedica alla progettazione e alla realizzazione di installazioni site_specific, di sistemi video-sonori interattivi e di prototipi software-hardware di dispositivi per il trattamento del suono in tempo reale.

E' direttore artistico di Rimusicazioni Film Festival di Bolzano.

Sito ufficiale: www.tizianopopoli.it